lunedì 3 novembre 2008

Candidati, cosa farete per l'ambiente?


Comincia il viavai di pubblicità elettorale, il tira e molla dei candidati, le "promesse" dei politici... Il nostro Abruzzo ha bisogno di persone "serie" e speriamo che questa sia la volta buona.
Speriamo che finalmente l'ambiente e la salute siano al primo posto nei programmi e negli obiettivi dei "nostri" politici...
Già dal primo scoglio del Centro Oli si vede in quale direzione vorranno andare... Spero che gli abruzzesi pensino bene prima di votare, e che tengano conto che distruggere il nostro ambiente equivale ad un suicidio.
Troppi malati, troppe indagini per inquinamento, troppe emergenze ambientali.
Se solo ci fermassimo un momento non basterebbero lo stesso tanti e tanti anni per bonificare ciò che abbiamo già distrutto.
Sabato ad Ambiente Italia si è parlato di amianto e di morti sul lavoro, ieri a Report di nucleare... La poca televisione che si può ancora guardare è davvero angosciante, quando racconta quelle realtà che molti vogliono nascondere e che solo qualche raro paladino riesce ancora a portare alla luce.
Stiamo distruggendo la nostra terra per il dio denaro.
Abbiamo distrutto il nostro Abruzzo con Bussi, prima, e vogliamo continuare con il Centro Oli... Evidentemente non ci è bastata la lezione....
I candidati per questa tornata elettorale dovrebbero farsi carico di questa pesante eredità, di emergenze ambientali e di legalità soffocata...
La nostra arma è il voto...


2 commenti:

vitt84 ha detto...

la nostra arma è il voto e questa volta speriamo che molte persone votino bene e con coscienza, sopratutto pensando al futuro dei propri figli...non si deve buttare questa occasione per il nostro Abruzzo!!

vitt84 ha detto...

...a proposito complimenti per l'intestazione del blog, rende ancora di più l'identità!
Salutiamo!

Loading...